mercoledì 1 aprile 2015

29 Marzo 2015 Bari - Clash F.C.



Questa domenica con 6 atleti siamo stati di scena al Clash F.C. organizzato dal grande Paolo Girone... OSS PAOLO!!!!

Francesco Eliseo

Francesco rientra all'ultimo minuto in Italia, un viaggio personale gli ha impedito di combattere durante l'evento serale, e si cimenta in mattinata sia nel torneo di Jiu Jitsu, dove perde al primo incontro, che in quello di grappling dove si classifica primo finalizzando tutti e tre gli avversari. Bravo Eliseo e grazie per l'egregio lavoro di secondo allenatore svolto a mestiere.

E' sera, sono le 21.00 e comincia il Clash F.C.

Nikola Todorov

Per Nikola si tratta di una rivincita contro l'atleta di casa... il forte Andrea Moresca. I due si sono affrontati una prima volta con regolamento IBJJF dove Nikola ha perso per squalifica, questa volta si lottava con regolamento Metamoris e si vinceva solo per finalizzazione. Dopo un incontro molto tecnico e dinamico il nostro compagno si aggiudica la vittoria con un'americana al piede.

Ciro "Molosso" Ruotolo

Il buon Ciruzzo doveva combattere di MMA, ma l'avversario ci ha dato buca all'ultimo minuto GRAZIE MILLE... il "rimpiazzo" è stato un match sempre con regolamento metamoris contro il grande Pierandrea "Platipo" Petazzi che dopo una lunga inattività decide di togliersi la "ruggine agonistica" cercando la rivincita contro Ciro... e per poco non ci riesce. L'incontro per il molosso nocerino parte in salita con un fulmineo attacco alle gambe da parte di Platipo che pensa bene di continuare a stressare le articolazioni di Ciro con una bella sedia elettrica. Ciro gestisce, supera i momenti VERAMENTE difficili e trova la vittoria con una chiusura al polso.
L'incontro di MMA sarebbe sicuramente stato meno stressante...

Alfonso Forlenza, Massimo Caiafa e Salvatore Terralavoro combattono di MMA.

Alfonso parte molto bene, finito a terra gestisce bene il match e quasi trova la finalizzazione, purtroppo perde la concentrazione e subisce la notevole pressione dell'avversario che chiude l'incontro per Ground & Pound. Battesimo di fuoco, avversario duro, il callo è fatto... e la prossima andrà diversamente.

Massimo riesce a portare il match esattamente nella direzione studiata in palestra. Chiusura a gabbia e brawl; questo doveva essere e questo è stato... Massimo vince per KO in 20 sec.

Salvatore aveva un compito difficilissimo, contrastare l'ascesa di Giovanni Melillo nel panorama italiano delle MMA. L'incontro comincia bene con Salvatore che riesce a trovare l'avversario con un paio di overhand, ma come anticipato Melillo è un osso duro dotato di una fisicità notevole e cattivo, molto cattivo. Il match termina con la sconfitta di Salvatore sul finire del primo round.

Ci ha fatto molto piacere dividere lo spogliatoio con il prode Renato Avallone che lotta e vince sempre con regolamento Metamoris... Renato è meglio la lacrima di una sconfitta che una goccia di.... DEEEEE!!!!

Con un 3-2 in gala e il torneo di grappling vinto da Francesco torniamo a casa stanchissimi e abbastanza soddisfatti... e con la consapevolezza che a Salerno, ANCORA UNA VOLTA, quando si parla di M.M.A. si DEVE nominare solo la Nova Invicta... tutto il resto sono una marea di bugie...

Buon MMA a tutti... anche a chi le "narra".

Un doveroso ringraziamento alla falange armata di Eboli, al Maestro Pace (con me all'angolo) e al grande Simpson che hanno partecipato all'evento di qualità di supporter!!!

Massimo Caiafa in azione