giovedì 23 aprile 2009

martedì 21 aprile 2009

Rio Grappling Cup



Domenica 17 maggio 2009 si svolgerà presso il Palasport La Bastia, in Via Marco Mastacchi 188 , la 1° Rio Grappling Cup, per l'organizzazione del team Rio Grappling Club Italia in collaborazione con la Federazione italiana grappling (FIGR).
Sarà una competizione open, maschile e femminile, aperta agli atleti italiani e stranieri (che si presentano singolarmente iscritti sotto il team di appartenenza) di tutte le discipline (non è necessaria l’affiliazione della Società o Associazione Sportiva e il tesseramento degli Atleti alla FIGR). Gli atleti devono aver compiuto il 16 anno di età per partecipare alla competizione. Gli atleti minorenni per partecipare alla gara devono presentare il consenso scritto dei genitori.

Il controllo del peso degli atleti sarà effettuato il giorno della competizione tassativamente dalle ore 10:00 alle ore 11:00.

Il regolamento di gara è consultabile sul sito www.fijlkam.it alla sezione Grappling e sul sito www.figr.it. In deroga al regolamento pubblicato su questi siti internet, la durata degli incontri e le categorie di peso saranno le stesse del Campionato del Mondo della FILA che si terrà a fine 2009 in USA.

Categorie di peso: Uomini (1° e 2° serie): 60, 66, 74, 84, 96, 120 Kg ; Donne: 59, 67 Kg. Non sarà concessa nessuna tolleranza sul peso e si invitano gli atleti e gli allenatori a non chiedere deroghe a questa regola.

Durata degli incontri: 5 minuti.

L’iscrizione alla gara avrà un costo di 10 euro e saranno previsti premi in denaro di euro 100 ad ogni vincitore di categoria in 1° serie.


Le iscrizioni sono effettuabili tramite il link in alto a destra e si chiuderanno venerdi 15.5.09 alle ore 18:00.


Non è necessario portare certificati medici il giorno della gara; gli atleti al momento del controllo del peso dovranno firmare un documento in cui dichiarano di aver conseguito l’idoneità alla visita medica per lo svolgimento dell’attività sportiva e di possedere il relativo certificato medico previsto dalla legge e in corso di validità.

Gli Atleti in base alla loro esperienza nella disciplina potranno iscriversi al torneo di 1° serie o di 2° serie.

lunedì 20 aprile 2009

II° campionato nazionale di Grappling


19 aprile 2009, secondo campionato nazionale di Grappling, 140 iscritti…

Del nostro gruppo molti gli assenti, tutti giustificati, peccato…
Partecipano alla competizione Ciro Ruotolo, Gianluca Iuliano, Galileo Barbirotti e Paolo Di Blasi.

Ciro lotta nella -74 kg 1° serie, vero e proprio girone Dantesco… Franceschini, Strazzullo, Di Liberti, Brozzi, Anacoreta sono solo alcuni dei nomi dei ragazzi che hanno partecipato in questa categoria dando prova di un livello decisamente alto. Purtroppo Ciro becca la primo turno quello che, per attitudini fisiche e tecniche, poteva essere uno dei clienti più scomodi Luca Anacoreta… il nostro cugino romano sfrutta al meglio un errore durante un passaggio di guardia chiudendo il nostro Ciro con un triangolo che lo costringe alla resa. Questa volta il molosso si era preparato bene pazienza… ormai è chiaro che per il cane urge un immediato calo di peso!

Gianluca, -84 kg 2° serie, supera il primo avversario velocemente per finalizzazione e si ferma al secondo turno perdendo ai punti contro il bravo Andrea “Crox” altro cugino “de Roma”… il dottore, nonostante non abbia fatto podio (al primo campionato si era classificato terzo) da sempre dimostrazione di carattere agonistico.

Paolo Di Blasi, -84 kg 2° serie, in scarsi e discontinui tre mesi di pratica (sia quantitativamente che qualitativamente) il sig. Di Blasi si è sparato la seconda competizione dove incontrava Davide Cirielli, cugino napoletano, che lo finalizzava senza premere sull’acceleratore… ripescato lottava contro un allievo di Alfredo Achilli, perdendo per il solo punto per esserselo portato in guardia, posizione dalla quale ha portato ripetuti attacchi per tutti i cinque minuti dell’incontro, l’arbitro fulmineo nell’appioppare il punto per la guardinga azione non ha ritenuto opportuno rovinare il “monologo agonistico” del nostro Bemolle … Alfredo, che saluto di cuore, è stato estremamente corretto e leale nel ammettere senza problemi che il suo ragazzo è stato passivo. Il Di Blasi, vero bradipo della Nova Invicta, grazie a questa competizione si è guadagnato una piccola aggiunta al suo nomignolo… il Bemolle per tutto il 2009 sarà la “Chiavica Bemolle”. In vita mia sono stato fermato pochissime volte ai posti di blocco e mai mentre guidavo, domenica in piena corsa per raggiungere il palazzetto sul G.R.A. una volante della Polizia, visto lo stato “tipo contrabbandiere di sigarette” in cui si trovava la “Bemolle Mobile” ha ritenuto opportuno:
1. fermarci
2. fare una piccola perquisizione,
3. chiederci se ci facciamo le canne, A NOI!!! (il bemolle rulla tabacco e lascia cartine disseminate per tutta l’auto!!!)
4. chiederci se abbiamo precedenti!!!

il tutto portava alla possibile conseguenza di saltare la gara per il ritardo sull’operazione di peso (eseguita per il rotto della cuffia) CHIAVICA BEMOLLE!!!

Galileo Barbirotti, -74 kg 2° serie… un onestissimo 66 kg che non ne vuole sapere di avere una vita sana e regolare come conviene ad un agonista…
Galileo vince due lotte, la prima contro uno dei ragazzi allenati dal brasiliano Mota, la seconda contro Salvatore Grillo, cugino di Caserta, perdendo al terzo incontro… semifinale sfiorata per un soffio ma grande prova da parte di Galileo, anche per lui è imperativo scendere di categoria.

In definitiva sono soddisfatto dei ragazzi anche se:
mi dispiace per Ciro che dopo un argento al primo campionato, non riesce ad esprimersi nella categoria sopra i 70 kg…
i sorteggi ci hanno fatto incontrare tutti i nostri amici del Team Olegario…
le passività non chiamate ci hanno penalizzato…
Prossimo appuntamento FIGR 17 maggio 2009… tutti a Livorno per la Rio Grappling Cup organizzata da Bernardo Serrini & Co!

Ecco le info
http://www.figr.it/website/component/content/article/34-articoli/74-comunicato-rio-grappling-cup.html

giovedì 16 aprile 2009

Lottare in palestra

Uno dei concetti più difficili da far comprendere, almeno al canile Nova Invicta, è il lottare provando senza scannarsi, specialmente per un paio di soggetti...
Sul tubo ho trovato questo esempio decisamente valido di rolling ad opera di Saverio Longo, il video risale al 2007.
Peccato per la musica...

Roma Jiu Jitsu Challenge 2009



Sabato 23 maggio si terrà la III edizione del "Roma Jiu Jitsu Challenge", torneo di Jiu Jistu organizzato da Federico Tisi (Italian Connection).
Ad oggi la Nova Invicta ha partecipato solo alla prima edizione (Giugno 2007), rivelatasi uno dei tornei di Jiu Jitsu meglio organizzati in Italia, in quell'occasione su tre partecipanti siamo tornati con due medaglie, Ciro Ruotolo oro nelle azzurre -70kg e Giulio Candiloro argento nelle Viola -82,300kg... non male.
Quest'anno, a Dio piacendo, la squadra sarà molto più numerosa, sotto con gli allenamenti!

Ecco il link dell'evento...
http://www.romajiujitsuchallenge.blogspot.com/

sabato 11 aprile 2009

Ostia 19 aprile 2009


Come già anticipato in occasione del primo campionato nazionale, grazie ai notevoli sforzi organizzativi di Saverio Longo e il suo staff, preceduti da anni competizioni disputate da tanti appassionati, la lotta di sottomissione ha la sua federazione, la FIGR (www.figr.it) riconosciuta dal Coni.
In pochi mesi ci sono state due gare che hanno visto lottare quasi 300 persone e la formazione della prima nazionale Italiana che ha partecipato al mondiale 2008 tenuto in Svizzera.

Domenica 19 aprile, ad Ostia, si terrà il secondo campionato nazionale.

Che facciamo pompiamo ancora i tornei esteri, tipo Lisbona, dove in alcuni casi si diventa CAMPIONI EUROPEI con UNA lotta? Ja ja fate i bravi…

Auguri e No-Gi!

Auguri di buona Pasqua da tutta la Nova Invicta!
Tutti i cani del canile sono pregati di non esagerare durante le feste, specialmente chi deve lottare il 19 a Ostia e ancora più specialmente quella testa calda di Galileo Barbirotti!
E ricordate che la prossima settimana si lotta sempre senza kimono, CANI!

venerdì 10 aprile 2009

Andre Galvao - 100% Jiu Jitsu nelle M.M.A.

05 Aprile 2009 Nagoya (Giappone), all'interno dell'evento Dream 8, Andre Galvao, al suo terzo appuntamento con le M.M.A., demolisce John Alessio.
La differenza a livello di record tra i due è impressionante:
John Alessio
http://www.sherdog.com/fighter/John-Alessio-259
Andre Galvao
http://www.sherdog.com/fighter/Andre-Galvao-36876

Quando il Jiu Jitsu di un certo livello fa la differenza...

giovedì 9 aprile 2009

Terremoto Abruzzo

numero solidale 48580
Ogni SMS inviato contribuirà con 1 euro
Chiamando da rete fissa si doneranno 2 euro

mercoledì 8 aprile 2009

Ciao Luca


Un saluto ed un enorme in bocca al lupo per Luca "Hurricane" Arrigo per la sua avventura come pugile professionista a Barcellona... schiattagli la capa fratello!

orario anno 2017-2018 Come sempre a San Mango Piemonte, presso la palestra di lotta… ad un minuto dall’uscita dell’autostrada “San Mango P...