martedì 27 giugno 2017

War in The Cage III - Report

Con due sconfitte ed una vittoria torniamo a casa.

Galileo Barbirotti Grappling 2-4

Il match prevedeva, sulla lunghezza di 10 min, i primi 5 solo finalizzazioni con l'attribuzione del punteggio a partire dal sesto.

Galileo attacca in varie occasioni con chiavi al piede e ghigliottina, l'avversario difende.

Passati i 5 minuti si comincia ad assegnare i punti (regolamento FIGMMA) e il nostro prode Barbirotti cosa fa? Chiama guardia e si becca il 2 a zero contro!

Riesce a ribaltare e si porta al 2-2, all'ultimo minuto in piedi subisce un take down e buona notte al secchio...

Ormai Galielo per me è una certezza... la certezza del DEEEEEEEE, che può essere tradotta come l'assoluta mancanza di regia oppure, per essere più diretti, lottare a cazzo di
cane.


Nicola Lembo, sottomesso 2 round.

Avevamo preparato la strategia da usare. Poca determinazione da parte sua e buone doti da incassatore dell'avversario hanno caratterizzato un match a senso unico.


Massimo Caiafa, vincitore per GNP alla seconda ripresa.

Allora diciamolo subito, il buon Massimo ha subito una lesione al menisco (tenuta "segreta") che ha caratterizzato la preparazione delle ultime 4 settimane dell'incontro con difficoltà oggettive che hanno pesantemente limitato le possibilità di lavoro.

La prima ripresa è stata tutta in salita con l'avversario superiore nel pugilato che trovava sempre la soluzione per colpire prima e duramente.

Sul finire del round Massimo ha deciso di non pensare più al ginocchio trovando nel Grappling la chiave di lettura del match e con un take down termina la ripresa in posizione di dominio. Comincia la seconda e con un ginocchio ormai andato riesce a ribaltare il posizionamento, prendere la Montada e chiudere il match in Ground and Pound.

Con questo incontro Massimo ha dimostrato di avere qualità caratteriali da non sottovalutare e la capacità di capire quando si ha l'ultima possibilità per portare a casa la vittoria. Se non avesse avuto la determinazione di comprendere che in quel momento si decidevano le sorti del incontro, lo stesso probabilmente avrebbe avuto esito diverso.

Caiafa ha dimostrato di essere una Tigre.. e come tale quando è ferita e con poche risorse diventa pericolosa.

Desidero ringraziare l'organizzatore Andrè Colazzingari, al quale faccio i complimenti per la vittoria, ovviamente rimarcando la nostra presenza anche al War in The Cage IV, Salvatore per aver fatto da secondo angolo e i nostri supporter Graziano, Cristian e Damiano che ci hanno sostenuto e aiutato.


Buon Jiu Jitsu a tutti.






venerdì 16 giugno 2017

Mayweather vs McGregor il 26 agosto



Un'offesa al Pugilato (sport che personalmente adoro più delle MMA)

Un'offesa ai professionisti di entrambe le discipline (si parla di 75 milioni$ per McGregor e 100 milioni$ per Mayweather)

Un'offesa ai grandi campioni del passato che hanno letteralmente sacrificato la vita per queste discipline

Un'offesa a tutti praticanti (amatoriali e non)

Per chi crede ancora nella presenza di valori negli sport da combattimento consiglio la visione del documentario "Facing Ali" (lo trovate anche nella libreria Netflix doppiato in italiano).