domenica 28 settembre 2008

qualche consiglio per migliorare...

Dare sempre il massimo aspettando con ansia il momento in cui il vostro IO vi dirà
che non ce la fa più, perchè a quel punto comincia il vero allenamento.

In palestra non vince e non perde nessuno, bisogna provare sempre tutto quello che si studia senza fossilizzarsi sui propri punti di forza.

Gareggiare, bisogna mettersi in discussione... sempre.

Credere in se stessi e nella propria squadra.

Avere uno stile di vita sano... le canne e le bevute le facciamo fare agli altri!

domenica 21 settembre 2008

Gianluca "Il Dottore" Iuliano


Nome: Gianluca
Cognome: Iuliano
Nick: Il Dottore
Cintura: Blu
Segni particolari: Glaciale...


3° classificato Submission Wrestling Kg 78 classe B - Velletri
2° classificato Coppa Italia Submission Wrestling KL Kg 78 (classi accorpate)- Napoli
1° classificato Submission Wrestling KL - Kg 78 classe B Andria
3° classificato Napoli Jiu Jitsu Challenge Open (no limite di peso) bianche - Napoli
3° classificato I° Campionato Italiano di Grappling Kg 80 2° categoria - Ostia
2° classificato Jiu Jitsu KL -82.300 bianche - Velletri

Gianluca è un commercialista salernitano over 30, si è avvicinato al Jiu Jitsu circa tre anni fa. In una disciplina piena di praticanti che danno il massimo allenandosi tutti i giorni anche a livelli dilettantistici, il Dottore a causa di impegni lavorativi ha una media di allenamento settimanale di 3 al massimo 4 ore. Nonostante questo Gianluca ogni volta che lotta mostra tutto il carattere da guerriero che ha.

mercoledì 17 settembre 2008

Alessio Sakara - UFN 17 settembre 2008


Da www.sherdog.com

"Recent American Top Team addition Alessio Sakara did much to rejuvenate his standing in the UFC’s middleweight division Wednesday at the Civic Auditorium in Omaha, Neb. He scored a highlight-worthy knockout of Octagon newcomer Joe Vedepo to cap off a UFC Fight Night preliminary card filled with explosive finishes.

Sakara, a native of Rome, Italy, has been criticized for his inconsistency and his chin, as the slugger has been stopped by punches in three of his eight previous UFC bouts. Bucking the trend with an aggressive game plan and a torrent of strikes, Sakara (13-7, 1 NC) set the pace early with two head kicks that narrowly missed their target. Following a failed shot from Vedepo (7-2), Sakara seized the much-needed win by slamming a right-legged head kick into the face of the Team Extreme brawler.

Referee Yves Lavigne watched closely as a heavy punch rained down on the fallen Vedepo, which prompted the third man in the cage to call an end to the contest at just 1:27 of the first. "


Alla faccia di chi ti vuole male... GRANDE ALESSIO!

domenica 14 settembre 2008

Redbelt


Mike Terry ex militare professionista è il proprietario ed insegnante di un’accademia di Jiu Jitsu Brasiliano.
Al contrario dei suoi colleghi, evita qualsiasi competizione sportiva perché, a detta sua, questa indebolisce il praticante.
Il suo sistema di insegnamento è incentrato unicamente sulla difesa da strada ed è caratterizzato da una particolarità… l’allenamento in una situazione critica con un forte Handicap. In pratica si prendono tre biglie, due bianche e una nera, Terry fa estrarre una biglia a ciascuno dei suoi allievi, se entrambi pescheranno una biglia bianca il combattimento sarà alla pari, diversamente su uno dei due si troverà con la biglia nera in mano sarà costretto a combattere con un handicap che consisterà in un braccio o entrambi i polsi legali o nel combattere bendato.
Una serie di sfortunate coincidenze, sfruttate poi dai signori del dollaro, e un fortissimo senso di colpa, porteranno Mike Terry a dover combattere per danaro, rinnegando tutti i suoi principi…

Diciamolo subito , definire questo prodotto dicendo “non è il classico film di arti marziali” è sbagliato o quantomeno riduttivo, Redbelt non è il classico film e basta.
L’intento di David Hamet non è quello di raccontare una storia garantendo la suspance per lo scontro finale, ma quello di comunicare il suo concetto di Jiu Jistu…
Quando ci sediamo sulla poltrona del cinema o sul divano di casa per guardare un film “marziale” sappiamo già come andrà a finire… il buono che mena il cattivo di turno! Questo il regista (che ha anche scritto il film) lo sa benissimo e lo ha chiaramente fatto capire anche alla produzione, infatti dal trailer e dalla la locandina si capisce chiaramente che il finale del film, in quanto dettaglio, non è la cosa più importante…

Con questo film Hamet, praticante di jiu jitsu brasiliano da sei anni e cintura viola, cerca di esprimere la sua idea di questa arte definendola semplicemente Jiu Jitsu… nel film infatti non si parlerà BJJ, ma di un jiu jitsu migliorato dai brasiliani e dagli stessi giapponesi.
Secondo il protagonista della pellicola, la competizione indebolisce, il vero jiu jitsu si pratica nella vita reale… si scherza più volte sul colore della cintura e sul fatto che serva solo a tenere i pantaloni, ma in realtà il pezzo di stoffa che chiude il Gi avrà un significato decisivo all’interno del film.
Nel mondo marziale di Hamet non esistono i buoni e i cattivi… paradossalmente potremmo definire molto più egoistico e biasimabile il comportamento del protagonista che, guadagnando poco o niente con la palestra e rifiutando le competizioni con borse, costringe la moglie ad una vita quasi misera in nome dei suoi ideali, di quello del “cattivo” Silva (interpretato da John Machado) che è disposto a vendersi un combattimento pur di pensare alla sua famiglia.

Ovviamente Redbelt è principalmente un film e non un trattato Zen, quindi avremo scene di lotta in palestra (rigorosamente Brazilian Jiu Jitsu), un paio di mazzate qua e la e, in onore di Dan Inosanto (nel film "il professore", unica cintura rossa di jiu jitsu al mondo) ci sarà anche una simpatica scena di combattimento con il coltelli e si vedrà il protagonista allenarsi con un bastone da Kali filippino.
Oltre a Dan Inosanto e John Machado, nel film ci sarà anche Randy Couture sempre più lanciato nel cinema.

In definitiva Redbelt è un film esistenzialista e poco pratico, quindi se decidete di vederlo non aspettatevi un Karate Kid versione Jiu Jistu…
A me è piaciuto molto.

Ecco il trailer.

giovedì 11 settembre 2008

Ivan "The Terrible" Serati firma per L'UFC




Dopo Alessio Sakara, un altro italiano ha firmato un contratto con l'UFC...

Ivan "The Terrible" Serati del Team Sure Grip (TSG) ITALIA
http://tsgitalia.blogspot.com/

Complimenti e in bocca al lupo da Salerno...

sabato 6 settembre 2008

Nova Invicta Life Style

Americo "Troll" Galdi prima di conoscere il Brazilian Jiu Jitsu...



... il Troll dopo aver conosciuto il BJJ (le lezioni che Americo ha saltato in 4 anni si contano sulle dita di una mano).

Vai Medico!


Un enorme in bocca al lupo per il nostro fratello Gianfranco "Medico/Hurricane" Glielmi per la partenza alla volta di Salvador de Baia dove, oltre ad una meritatissima vacanza, sarà ospite presso l'accademia del Maestro Edson Carvalho...

Gianfrà divertiti!

Un abbraccio da tutta la Nova...

orario anno 2017-2018 Come sempre a San Mango Piemonte, presso la palestra di lotta… ad un minuto dall’uscita dell’autostrada “San Mango P...