martedì 28 giugno 2011

La Nova Invicta Grappling Cup II e il mitico Maestro Marco Marini...


MMMM & Sabaku...

Il Maestro Marco Marini, cintura nera quinto dan di Aikido, è un umile praticante marziale che a 50 anni ha conosciuto il Grappling e se ne è innamorato, con un annetto di pratica ha già partecipato al campionato nazionale 2011 e alla Nova Invicta Grappling CUP II.
Vi posto a caldo le impressioni di questo fottuto psicopatico, UN VERO GUERRIERO!
Grazie MESTRE!

p.s.
Per l'occasione si è fatto accompagnare da un altro psicopatico... il grande Sabaku!

Bella gara e grande organizzazione, grazie a tutti.
Permettetemi di scrivere due parole sulla giornata.
Cosa ho imparato:
devo calare ancora peso perché non è la mia categoria e lì, a meno di una differenza tecnica, non ho storia;

l’allenamento è essenziale, almeno non ho patito il caldo e la pressione;

fare le gare è formativo, tutt’altra cosa che l’allenamento in palestra, magari sembra più duro, ma la pressione psicologica di una gara è completamente diversa;

le enormi attese per combattere sono un’occasione unica per formare il carattere(ad un certo punto volevo scappare e rinunciare);

più va avanti e più mi rendo conto della salubrità mentale, del rispetto, della conoscenza e della disponibilità pur senza sconti di questi tizi di poche parole.. tatuati, facce da delinquenti, sguardi assassini, fisici palestrati..in confronto alle facce pulite e sorridenti e coi ventri ..scolpiti degli altri ambienti che sono tenuto a frequentare per altra disciplina(non è normale sentirsi più rispettato e coccolato tra voi, dove rappresento un signor nessuno e lo sono, che nell'ambiente dove lo dovrei essere di fatto.);

in ultimo ho avuto la riprova(ma quante me ne serviranno ancora) che non è mai finita fino a che non è finita, vedi.. non rinunciare mai.

Quindi bella esperienza, dedicherò l’estate alla preparazione fisica ed al calo peso, e spero di fare meglio la prossima.

Di nuovo grazie a tutti

mercoledì 22 giugno 2011

Nova Invicta Grappling CUP II... ci siamo!

E si, ci siamo anche quest'anno.

Le iscrizioni sono chiuse, i lottatori ci sono, si prospetta una bella competizione che vede come suggestiva cornice i templi di Paestum.

Questa è la location


Il tempo secondo le previsioni sarà bello... anche se avevamo comunque preparato "il piano B" il palazzatto dello sport di Capaccio Scalo!

Oltre alla FIGMMA per il supporto datoci, voglio ringraziare Americo, Sherman e chi ha dato una mano ai veri organizzatori che, mai come questa volta, si sono fatti UN MAZZO TANTO riuscendo a superare grosse difficoltà... Gianfranco Glielmi e Marco Mandetta; grazie ragazzi se il canile ha la sua gare è solo merito vostro!

Al pari ringrazio tutti voi che parteciperete alla gara e che Domenica sarete il cuore e i polmoni dell'evento!

Non ringrazio Marco Galzenati che ha aderito all'evento in maniera massiccia portando una grossa schiera di lottatori di primo livello e che Domenica avrà l'oneroso compito di essere l'arbitro del tatami di prima serie perché mi scoccio...

Buon Jiu Jitsu a tutti... anche a chi si sfastarea di gareggiare!

p.s.
L'arbitro Alessandro "Sherman" Conforti non va ringraziato per "disposizioni federali"...

domenica 12 giugno 2011

Grappling Europeo, la mia esperienza… a cura di Ciro Ruotolo




















Saltando la parte relativa al viaggio in compagnia di Michele da oggi VERGINIELLO ho gareggiato il 9 nel NO GI e il 10 con GI. Nella specialità NO GI ho conseguito il 7° posto Ho svolto solo un incontro perdendo contro Nicolas Reinje per 2 a 1.In verità nel sorteggio non ero stato fortunato perché subito dopo mi aspettava l'uomo da battere nella mia categoria Marciej Polok. Fabio Ciolli ha detto un cosa bella" se sei qui è perché sei uno dei più forti in Europa". Contro il francese sono partito subito bene schermaglia e prendo il primo punto del takedown. Poi lui riesce ad incastrarmi bene in open guard e mi ribalta cerco di fare altrettanto ma finiamo fuori. In piedi di nuovo schermaglia e lui mi prende la single leg ma difendo e salto in ghigliottina gli danno il punto di takedown ma molto dubbio. Alla fine riesce a mantenere il risultato e perdo ma con onore combattendo alla pari con uno dei favoriti della mia categoria. L' indomani gareggio di GI stavolta sono fortunato passo i quarti e vado direttamente in semifinale. In semifinale mi batto con un Serbo specialista del Jiu Jitsu che mi ribalta con una tornado e mi prende la schiena. 5 a 3 per lui, mi rimane da fare solo il terzo posto. L' ultimo incontro l' ho svolto contro Mate Toth (Ungheria) mi gioco il tutto e per tutto in 5 minuti (fortunatamente l' avversario era già stanco dell' incontro di pancratio fatto prima). Parto con single leg, rompo la guardia dell'avversario, passo e arm lock "senza né legge e né scriv". Alla fine sono soddisfatto ho ricevuto i complimenti sia da Reinje sia dal Finlandese che ha vinto la -70 NO GI "professionista mma in Giappone", ma posso fare di più. C'è da dire che soffro comunque dei limiti che hanno gli sport minori in Italia perché in altri paesi (ad esempio Francia e Polonia) c'è una maggiore considerazione della nostra disciplina a livello sociale, ma nonostante questo portiamo sempre delle medaglie. Io sono sicuro che in futuro con il lavoro che sta portando avanti la FIGMMA l'oro arriverà.

giovedì 2 giugno 2011

Onestà marziale ed effetti collaterali...


Salvatore "Panza" Terralavoro è una delle persone più oneste e belle che io abbia avuto il piacere e l'onore di conoscere sul tatami.
Il Panzone proveniente dal Judo, come ho scritto più e più volte sul blog, ha combattuto contro se stesso e contro difficoltà quasi insormontabili (non parlo solo della bilancia) per arrivare ad essere un lottatore di Jiu Jitsu e ha vinto!
Grande Panza ti faccio un enorme in bocca al lupo per la gara di domenica, sappi che la Nova Invicta fa sempre branco, anche quando uno di noi soffre e suda da solo sul tatami (come starai tu domenica) mentre gli altri stanno palle all'aria a mare con una bibita fresca in mano (come starà il tuo mestre!!!).
Ma cosa centra questo "spartano augurio" con il titolo? Centra, centra...
Il non prendersi sul serio alla Nova, sia in palestra che all'interno delle "cronache", è prassi! In virtù di questo credo chi più chi meno, a turno, viene preso per il culo dai fratelli di tatami.
Ultimamente è successa una cosa che mi ha fatto letteralmente uscire dai panni...
Molti praticanti di Jiu Jitsu sono persone che vengono da altri stili, in alcuni casi sono sportivi con un solido passato agonistico o comunque con una pratica fatta bene, in altri sono ragazzi che purtroppo per loro hanno buttato anni della loro vita seguendo "i Maestri spaccataccolette da dimostrazioni in piazza" e nel Jiu Jitsu , lasciatemelo dire, nella maggior parte dei club trovano quell’onestà e quella dedizione che può solo portar loro beneficio a livello fisico e mentale .
Uno dei MIEI nuovi allievi qualche giorno fa ha avuto il piacere di beccare in strada un suo ex "Maestro" che, invece di salutarlo, gli da una grandissima prova di educazione dicendogli "Che fine che hai fatto!" "Ti fai prendere per il culo (riferendosi al fatto che ho pubblicamente scritto che ha fatto terzo posti su tre)" "Te mnat a merd n'facc ra sul".
A questo punto, caro "Maestro", potrei chiederti:
"Non c'e più onestà nella consapevolezza di insegnare e praticare insieme agli allievi accompagnandoli in un cammino agonistico che nel fare il Maestro alla ku fù dalla Sicilia con furore? "
“Non è più corretto insegnare e far fare qualcosa che si è prima praticata in prima persona?”
“Non credi che un ragazzo, con solo due mesi di pratica, nel perdere ai punti contro un avversario molto più esperto tutto faccia tranne che prendersi per i fondelli da solo?”
Io potrei porti queste ed altre domande Mastro, ma il dubbio più forte, la curiosità più grossa, l’enigma che mi pongo e che tu devi svelarmi è:
"Come si fa a buttarsi la cacca in faccia da soli?!"
Maestro ti ho dato del tu, sai com’è tra colleghi …

Nova Invicta, maneggiare con cura.


Buon Jiu Jitsu a tutti... e non dimenticate la carta igienica!!!

p.s.
Pruuuuuuuuno studia!!!
p.p.s.
Nikò che cazzo di fine hai fatto?

Il vero SPIRITO MARZIALE al minuto 2.30....

orario anno 2017-2018 Come sempre a San Mango Piemonte, presso la palestra di lotta… ad un minuto dall’uscita dell’autostrada “San Mango P...