giovedì 2 giugno 2011

Onestà marziale ed effetti collaterali...


Salvatore "Panza" Terralavoro è una delle persone più oneste e belle che io abbia avuto il piacere e l'onore di conoscere sul tatami.
Il Panzone proveniente dal Judo, come ho scritto più e più volte sul blog, ha combattuto contro se stesso e contro difficoltà quasi insormontabili (non parlo solo della bilancia) per arrivare ad essere un lottatore di Jiu Jitsu e ha vinto!
Grande Panza ti faccio un enorme in bocca al lupo per la gara di domenica, sappi che la Nova Invicta fa sempre branco, anche quando uno di noi soffre e suda da solo sul tatami (come starai tu domenica) mentre gli altri stanno palle all'aria a mare con una bibita fresca in mano (come starà il tuo mestre!!!).
Ma cosa centra questo "spartano augurio" con il titolo? Centra, centra...
Il non prendersi sul serio alla Nova, sia in palestra che all'interno delle "cronache", è prassi! In virtù di questo credo chi più chi meno, a turno, viene preso per il culo dai fratelli di tatami.
Ultimamente è successa una cosa che mi ha fatto letteralmente uscire dai panni...
Molti praticanti di Jiu Jitsu sono persone che vengono da altri stili, in alcuni casi sono sportivi con un solido passato agonistico o comunque con una pratica fatta bene, in altri sono ragazzi che purtroppo per loro hanno buttato anni della loro vita seguendo "i Maestri spaccataccolette da dimostrazioni in piazza" e nel Jiu Jitsu , lasciatemelo dire, nella maggior parte dei club trovano quell’onestà e quella dedizione che può solo portar loro beneficio a livello fisico e mentale .
Uno dei MIEI nuovi allievi qualche giorno fa ha avuto il piacere di beccare in strada un suo ex "Maestro" che, invece di salutarlo, gli da una grandissima prova di educazione dicendogli "Che fine che hai fatto!" "Ti fai prendere per il culo (riferendosi al fatto che ho pubblicamente scritto che ha fatto terzo posti su tre)" "Te mnat a merd n'facc ra sul".
A questo punto, caro "Maestro", potrei chiederti:
"Non c'e più onestà nella consapevolezza di insegnare e praticare insieme agli allievi accompagnandoli in un cammino agonistico che nel fare il Maestro alla ku fù dalla Sicilia con furore? "
“Non è più corretto insegnare e far fare qualcosa che si è prima praticata in prima persona?”
“Non credi che un ragazzo, con solo due mesi di pratica, nel perdere ai punti contro un avversario molto più esperto tutto faccia tranne che prendersi per i fondelli da solo?”
Io potrei porti queste ed altre domande Mastro, ma il dubbio più forte, la curiosità più grossa, l’enigma che mi pongo e che tu devi svelarmi è:
"Come si fa a buttarsi la cacca in faccia da soli?!"
Maestro ti ho dato del tu, sai com’è tra colleghi …

Nova Invicta, maneggiare con cura.


Buon Jiu Jitsu a tutti... e non dimenticate la carta igienica!!!

p.s.
Pruuuuuuuuno studia!!!
p.p.s.
Nikò che cazzo di fine hai fatto?

Il vero SPIRITO MARZIALE al minuto 2.30....

13 commenti:

Su .... CAMILLO ha detto...

Bellissimo post ed anche immensamente veritiero

Medico Louco ha detto...

volevo dire due cose:
1) io non starò con la bibita in mano ma con il fonendoscopio a lavoare!!!!
2) chi tocca Camillo...riceve 10 volte tanto...

Anonimo ha detto...

bibita o no l'importante è il pensiero!io non sono quel genere di persone che spera che piova solo perchè io non posso andare a mare!
grazie mille per il post mestre...^^

Anonimo ha detto...

ahahaha adesso questo maesto famosissimo verà in palestra con la mazza a rivendicare il suo onore ahahahahahahah

ma prima romperà qualche tavoletta e qualche mattone per onorare la tradizione giapponese dei MAESTRI...

the misogino

Anonimo ha detto...

ahahaha adesso questo maesto famosissimo verà in palestra con la mazza a rivendicare il suo onore ahahahahahahah

ma prima romperà qualche tavoletta e qualche mattone per onorare la tradizione giapponese dei MAESTRI...

the misogino

Americo ha detto...

ma il video di pierino che spacca la tavoletta col pesce non l'avete messo

Giulio Candiloro ha detto...

hai ragione!!!!
SCUSA!!!!!!!! provvedo...

Americo ha detto...

c'è tanto da imparare dal minuto 2:30, ma ora è stata fatta anche la sezione sucamillo?

Anonimo ha detto...

Grande Giulio Candiloro!!! Grande Nova Invicta!!! complimenti per il blog e per lo spirito scanzonato con cui praticate!! A dimostrazione che non bisogna essere fissati o indottrinati per praticare un buon jiu jitsu e per avere ottimi risultati in gara!!! Quando passo per Salerno mi piacerebbe venirvi a trovare!! Vi allenate ad ora di pranzo? PS sti maestroni forse più che di un corso di arti Marziali avrebbero bisogno di uno psicologo, ma bravo!!!
Enrico
" Jonathan Moggi Fight Clan Viterbo"

Giulio Candiloro ha detto...

Ciao Enrico!
Io ho impegni lavorativi quindi sono presente solo i giorni di lezione... ma i ragazzi sono degli psicopatici del jiu jitsu, quindi appena sei a salerno mandami una mail che SICURAMENTE loro sono disponibili...

Anonimo ha detto...

Complimenti per il post... Grande prova di determinazione di Salvatore... La prima volta che l'ho visto sul tatami non gli avrei dato 2 mesi di vita (agonisticamente parlando) invece domenica scorsa me lo sono trovato al Foro Italico alla gara Figmma (con un taglio di capelli a ir poco raccapricciante) da solo a combattere.
Grande Salvatore
Grande Giulio
Grande Nova Invicta

Ci vediamo a Paestum canidi

Renato :P

Giulio Candiloro ha detto...

Ciao Renato!
Ci vediamo il 26!
Comunque il segreto di Panza sono state le prime lotte contro il MORMONE!!!!!!!!

Giulio Candiloro ha detto...

Ciao Renato!
Ci vediamo il 26!
Comunque il segreto di Panza sono state le prime lotte contro il MORMONE!!!!!!!!

I corsi sono regolarmente ripresi. Come sempre a San Mango Piemonte, presso la palestra di lotta… ad un minuto dall’uscita dell’autostrada...