lunedì 15 marzo 2010

Lasciamo l’orgoglio a casa…

Quando ci alleniamo prima di pensare alla tecnica da imparare, al gioco da migliorare, alle lacune da colmare, ascoltiamo il nostro corpo e stiamo attenti a quello del nostro compagno di allenamento.
Orgoglio, voglia di prevalere e cose simili devono rimanere a CASA …
Il jiu jitsu è uno sport che può rivelarsi un lupo vestito da pecora. Spesso si sente parlare di armonia e aspetto giocoso in merito alle discipline di sottomissione … questo forse per l’assenza di percussioni? SBAGLIATO! Il fatto di non andare KO è garanzia di tranquillità? SBAGLIATO!
Il jiu jitsu non è un gioco e quando ci si allena bisogna essere umili e ATTENTI.
“Giocare” con le proprie articolazioni e quelle degli altri può essere VERAMENTE pericoloso, quindi quando lottiamo in palestra cerchiamo di essere tecnici, armonici e, soprattutto, non premiamo sull’acceleratore.
Ragazzi state siate maturi quando vi allenate …
Qui di seguito posto un video decisamente “forte”, questa drammatica situazione di cui, me ne scuso, ignoro le conseguenze poteva essere evitata.



La persona che stava in guardia chiusa (sotto per i non praticati) ha insistito nella ricerca del ribaltamento mantenendo le game chiuse, il lottatore in piedi nell’evitare il “raspado” si è letteralmente seduto sull’avversario causando la curvatura innaturale della colonna vertebrale … il video parla da solo.
I due atleti in questione sono due cinture nere, quindi si “presume” (e sono sarcastico) che conoscano un minimo di bio-meccanica e il primo poteva immaginare che la situazione stava prendendo una “brutta piega” il secondo si sarà sicuramente reso conto che gli stava spezzando la schiena …

Queste sono invece le conseguenze di una leva tirata, a mio avviso, senza dare il tempo di battere...


Ragazzi PRATICHIAMO la lotta con coscienza … le scuse nel 99% sono parole inutili.
Io sono una cintura marrone … non sapete quante volte batto in allenamento anche con le cinture bianche…
Questo è un validissimo esempio di lotta in palestra

BJ Penn e Leo Vieira sono due mostri sacri nel bjj, professionisti che con la loro immagine e i loro risultati ci campano… hanno lottato con tranquillità davanti a persone e una telecamera …

4 commenti:

Anonimo ha detto...

aaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaahhhhhhhhhhhhhhh
m'è fatt' avutà 'o stomm'k' a primma matina
aaaaaaaaaaaaaaaahhhhhhhhhhhhhhhh

Renato

Anonimo ha detto...

Questa è tutta colpa di Christian! :P

Elio

americo ha detto...

è sempre colpa di christian

Anonimo ha detto...

no! è colpa degli scrotosalti...

deeeeeeeeeee

I corsi sono regolarmente ripresi. Come sempre a San Mango Piemonte, presso la palestra di lotta… ad un minuto dall’uscita dell’autostrada...